Home Economia

STANDARD & POORS, RIPRESA IN ITALIA PREVISTA DAL 2014

65
CONDIVIDI

standardpoorsROMA 25 LUG. Il Pil dell’Italia, dopo il -1,9% previsto per il 2013, ”avra’ segnato un calo in termini reali del 9% negli ultimi sei anni” con un -25% per gli investimenti e un prodotto pro-capite inferiore ai livelli del 2007. Lo scrive Standard & Poor’s, aggiungendo: ”non ci aspettiamo che questa tendenza si inverta significativamente nel 2014”.

Standard & Poor’s taglia il rating di lungo periodo di 17 banche italiane salvando pero’ Intesa Sanpaolo e UniCredit. E’ quanto si legge in una nota, in cui si precisa che la decisione segue il downgrade dell’Italia.

Comments are closed.