Home Cronaca Cronaca Vicenza

Italiana trovata morta in spiaggia in Marocco

0
CONDIVIDI
Eva Valerio in un'immagine di un media locale

Era di Thiene nel vicentino

Una turista italiana di 30 anni, Eva Valerio, è stata ritrovata morta sulla spiaggia di Dakhla, in Marocco.

La donna che era originaria di Thiene nel vicentino, si trovava a Dakhla, località turistica, nel sud del Marocco, meta dei surfisti, per trascorrere le vacanze in camper con un amico marocchino. Ed è stato proprio lui a dare l’allarme quando due sere fa, la giovane non è tornata nel camper.

Le indagini non escluderebbero nessuna pista anche se la più probabile, sembrerebbe essere quella dell’annegamento.

È stata la Gendarmeria reale marocchina a ritrovare il corpo della donna, sulla spiaggia di Boutahla, al 31° chilometro della laguna di Dakhla.

L’amico della donna, che ha contribuito alle ricerche, è sotto stretto interrogatorio mentre il procuratore della regione di Dakhla ha disposto l’autopsia che verrà effettuata al nosocomio di Agadir.

La Farnesina è in stretto contatto con l’Ambasciata d’Italia a Rabat e il Consolato Generale a Casablanca e sta seguendo con la massima attenzione la vicenda.