Home Cronaca Cronaca Padova

Coronavirus | Una vittima in Veneto: è un 78enne

0
CONDIVIDI
Adriano Trevisan, il 78enne deceduto

C’è una seconda vittima italiana del Coronavirus

C’è una seconda vittima italiana del Coronavirus. Si tratterebbe di una donna residente in Lombardia che presentava, da quanto filtra, una patologia per polmonite.

La prima vittima è stata Adriano Trevisan, 78 anni che è deceduto all’ospedale di Padova, dove era ricoverato insieme con un’altra persona positiva al virus.

Adriano Trevisan è l’ex titolare di una piccola impresa edile, Trevisan aveva tre figli, una delle quali, Vanessa, era stata sindaco di Vo’ Euganeo di dove sono originari.

L’uomo era ricoverato da una decina di giorni per precedenti patologie ed è spirato all’ospedale di Schiavonia.

Purtroppo da quanto spiega il governatore del Veneto Luca Zaia non c’è stato neppure il tempo per trasferirlo.

Nel mentre è salito E’ salito a 30 il numero dei pazienti risultati positivi ai test del Corovinarus e residenti tra la Lombardia e il Veneto.

Ventisette di questi risiedono in Lombardia, un decesso in Lombardia (una donna) mentre due sono i casi accertati in Veneto, ai quali va l’aggiunto l’anziano di Vò Euganeo morto nella serata di ieri.

Uno dei contagiati in Veneto è un uomo di 67 anni, di Dolo, ricoverato ora in rianimazione a Padova.

Si registra il sedicesimo caso in Lombardia, a Cremona, dove oggi sono state chiuse tutte le scuole.

Il coronavirus ha provocato finora 2.360 vittime a livello mondiale, incluso l’italiano deceduto ieri sera in Veneto: è quanto emerge dal bilancio aggiornato della statunitense Johns Hopkins University. Il totale dei casi confermati di contagi è salito a quota 77.891, mentre i pazienti guariti finora sono 21.139.

Allerta Virus – Info e contatti

Numero emergenza ministero della Salute

1115

Numero unico emergenze

112

Sito ministero della Salute

www.salute.gov.it