Home Cronaca

Abbattimento jet. Sale tensione tra Russia e Turchia

281
CONDIVIDI
Jet russo in fiamme abbattuto dalla Turchia

Jet russo in fiamme abbattuto dalla Turchia

MOSCA. 26 NOV. E’ davvero alta la tensione tra la Russia e la Turchia dopo l’abbattimento di jet russo che Ankara accusa di aver sconfinato.

“Abbiamo seri dubbi che l’abbattimento del jet russo sia stato un atto colposo, sembra molto una provocazione premeditata”. A dirlo in tv il ministro degli esteri russo Serghiei Lavrov. Mentre il ministro della Difesa russa Serghiei Shoigu ha comunicato che i sistemi di difesa anti missilistica S-400 saranno trasportati alla base militare russa di Khmeimim, a Latakia.

Anche il secondo pilota del jet abbattuto è stato tratto in salvo e si trova in una base russa nella zona della Siria controllata da Mosca.

Le forze armate turche hanno rafforzato i controlli aerei sul confine con la Siria dopo l’abbattimento del jet russo con i caccia F-16 che in 18 pattuglieranno la zona, mentre finora erano stati al massimo 12.

Con un comunicato del ministero degli Esteri di Ankara è stato reso noto che i ministri degli Esteri di Russia e Turchia hanno concordato di avere un colloquio nei prossimi giorni per discutere dell’abbattimento del jet di Mosca.

Leggi l’articolo originale: Abbattimento jet. Sale tensione tra Russia e Turchia

Comments are closed.